29.APR.2008   12.LUG.2008

MICHAEL BEUTLER SOPRA, SOTTO

La seconda personale di Michael Beutler (Oldenburg 1976, vive e lavora a Berlino) da Franco Soffiantino è un intervento architettonico operato su entrambi i livelli della galleria mediante due installazioni differenti, realizzate appositamente per la mostra e poste in relazione tra loro. La prima, Sopra, è una struttura metallica sopraelevata che percorre tutte le stanze del piano terra, articolandosi in perfetta sintonia con le dimensioni dello spazio. L’opera è stata infatti disegnata su misura per la galleria, di cui ripropone le caratteristiche e le proporzioni planimetriche. Come un calco scheletrico o una paradossale riproduzione in scala 1:1 ospitata dentro i suoi spazi, Sopra restituisce in tutti i dettagli la morfologia della galleria, trasformandone in un’architettura geometricamente essenziale i vani e gli ambienti. L’installazione è tuttavia assemblata tramite segmenti modulabili tra loro, mantenendo una propria autonomia formale. L’artista rivela così la possibile mutabilità di architetture e strutture, suggerendo l’ipotesi di un’instabilità radicale che può attraversare ogni tipo di spazio e manufatti architettonici. Il livello interrato della galleria ospita Sotto, un percorso installativo che evidenzia come nell’attività di Beutler l’opera finale sia sia solo l’ultimo elemento di un intero processo di analisi, tradotto in manualità operativa, sulle specificità architettoniche degli spazi in cui egli interviene. Organizzata con una logica consequenziale attraverso le stanze e creata direttamente in galleria, la struttura modulare che si sussegue è anch’essa un’ipotesi di ripensamento di tutto l’ambiente, dove la semplicità degli elementi utilizzati, carta e bambù, si accompagna alla consueta strategia d’improvvisazione e pianificazione che informa tutte il lavoro dell’artista. Forme, dimensioni e materiali minimi comunicano così l’impressione di un sovvertimento strutturale, trasmesso mediante un’atmosfera ludica e fantastica, quasi una sinfonia visiva di colori e architetture leggere.


inizioindietro